Lucarelli & Lavanga Winner Le Fonti Awards, Milano 1 luglio 2021

Dopo una lunga fase di analisi da parte della redazione, centro studi e col supporto del comitato scientifico,  LE FONTI  ha selezionato lo studio  Lucarelli & Lavanga  come Finalista della XI edizione annuale dei Le Fonti Legal Awards® con la presenza della televisione nazionale Le Fonti TV, la prima TV in Italia sull’economia, finanza e professioni. 

Lo studio Lucarelli & Lavanga nella serata svoltasi il 1 luglio 2021 a Milano presso il Museo Diocesano, ha vinto il premio come Boutique di eccellenza dell'anno in crisi d'impresa.

Motivazioni della vittoria:

“Per l’elevata preparazione, competenza, professionalità, l’approccio dinamico al cliente e l’assistenza continua. Per garantire alla clientela la massima riservatezza e rapidità e per le soluzioni tailor made”.

All'evento hanno partecipato e sono stati premiati professionisti di elevato calibro e aziende nazionali e multinazionali leader nei settori di appartenenza.

Un sentito ringraziamento al comitato scientifico de Le Fonti ed alla clientela dello studio che, confermando la propria fiducia, ha reso possibile il conseguimento  dell'ambito premio.

 

Acquisizioni strategiche

 

L'Avv. Nicola Lucarelli con Amadori nell'acquisizione della filiera avicola molisana   

Leggi su Top Legal

 

 

La Ks Shipping  acquisisce il Termoli jet

 La società coreana Ks Shipping ha acquisito il catamarano Termoli jet arricchendo la propria flotta di catamarani operanti tra le varie isole coreane. 

Hanno seguito l'operazione, unitamente a Gianni & Origoni, gli avv.ti Nicola Lucarelli e Nicola Lavanga.

Anatocismo bancario ed usura. L'avv. Lucarelli ne ha parlato a Mi manda Rai tre

L’usura bancaria è una particolare forma di usura (reato previsto dall' art. 644 c.p.  e modifiche apportate dalla Legge 7 marzo 1996, n. 108) che consiste nell’erogazione di un credito (mutuo, prestito personale) concesso da un istituto finanziario (banca, finanziaria) a fronte di un tasso di interesse superiore a quello legale cosiddetto tasso di interesse usurario la cui determinazione viene fatta tenendo conto “delle commissioni, remunerazioni a qualsiasi titolo e delle spese, escluse quelle per imposte e tasse, collegate alla erogazione del credito”.

La tematica degli interessi usurari è stata oggetto negli anni di rilevanti interventi legislativi (l. n. 108/1996, che ha modificato le previsioni normative penali e civili in materia, e L. n. 24/2001, di interpretazione autentica) nonché di significativi mutamenti giurisprudenziali (da ultimo Cass., Sez. Un., n. 24675/2017 e n. 16303/2018).

Il quadro normativo vigente è rappresentato dalla l. 7.3.1996, n. 108, Disposizioni in materia di usura, nonché dal d.l. 29.12.2000, n. 394, Interpretazione autentica della l. 7.3.1996, n. 108, convertito, con modificazioni, in l. 28.2.2001, n. 24. In particolare, la l. n. 108/1996, nel dichiarato intento di contrastare l’odioso fenomeno criminale dell’usura agevolandone la repressione e inasprendo le sanzioni civili e penali, ha provveduto a ridisegnare l’art. 644 c.p. e l'art. 1815 c.c.Completano il quadro delle fonti normative le Istruzioni per la rilevazione dei tassi effettivi globali medi (TEGM) ai sensi della legge sull’usura della Banca d’Italia e i Decreti del Ministero dell’Economia e delle Finanze che trimestralmente pubblicano sulla Gazzetta Ufficiale i TEGM rilevati dalla Banca d’Italia per conto del MEF (che concorrono alla definizione del tasso-soglia di periodo per la categoria di operazioni rilevate).

L'avv. Nicola Lucarelli ne ha parlato nella trasmissione Mi manda Rai Tre.

 

News ed ultimi orientamenti giuridici su: www.studiolegalelucarelli.net